10% di sconto su tutte le tende a caduta fino al 17 ottobre !

Come montare una vela ombreggiante: la guida definitiva per l’installazione

Quante volte non hai acquistato una vela ombreggiante perché pensavi che l'installazione fosse difficile e complicata?
La progettazione, cosi come l’installazione, può essere fatta da chiunque semplicemente seguendo degli accorgimenti e delle regole di base che a seguire andiamo ad individuare.
La scelta di una tenda da esterno consente di creare uno spazio protetto e ombreggiato senza dover ricorrere ad opere murarie permanenti, mantenendo un rapporto qualità/prezzo superlativo.
Di seguito troverai tutte le informazioni necessarie per pianificare, montare e mantenere la copertura ombreggiante al meglio.

DOVE INSTALLARE UNA TENDA A VELA? LA SCELTA DELL'AREA!

L'installazione di una vela parasole può essere fatta praticamente ovunque!

Le coperture possono adattarsi a piccole zone di pochi metri quadri, fino ad aree più estese utilizzando composizioni, affiancamenti e sovrapposizioni per ottenere effetti unici!

Qui a lato troverai delle grafiche che riproducono solo alcune delle infinite possibilità di installazione.

DOVE ANCORARE I LEMBI DELLA VELA? ACCORGIMENTI E CONSIGLI

Decisa la zona che si vuole coprire si passa all’individuazione dei punti di ancoraggio di tutti i lembi della vela.

Anche qui abbiamo vasta scelta, in quanto la Vela può essere ancorata a strutture esistenti (pareti – muri – alberi), purché in grado di sopportare la forza di trazione della vela, oppure si può ricorrere a dei pali per vele ombreggianti (clicca qui per il catalogo), anch’essi correttamente posizionati e resistenti.

Prevedere sempre un angolo ad un’altezza inferiore rispetto agli altri, questo permette il corretto deflusso dell’acqua piovana. Si consiglia di inclinare il lembo del 25% (per esempio: una vela quadrata 4x4m deve essere inclinata di 1m).

TENSIONARE IL TESSUTO IN MANIERA OMOGENEA APPLICANDO LA STESSA FORZA SU TUTTI GLI ANGOLI

Un corretto tensionamento della vela è essenziale per ottenere un risultato estetico impeccabile e prestazioni ottimali in termini di resistenza a vento, pioggia o grandine.

I vantaggi di una vela ben tesa sono:

  • migliore resistenza al vento
  • non si creano sacche d'acqua
  • minor rischio di strappo
  • risultato estetico più pulito
  • miglior drenaggio dell'acqua
  • e molti altri

Puoi approfondire con la nostra guida "Tensionare Correttamente una Tenda a Vela".

COME ANCORARE LA TUA VELA OMBREGGIANTE

Analizziamo ora i vari accessori per poter ancorare le nostre vele impermeabili o ombreggianti a seconda delle superfici che si hanno a disposizione.

A seconda dei tuoi spazi puoi sfruttare eventuali muri o pareti per ancorare la tua vela ombreggiante con l'aiuto delle apposite piastre contenuti nei nostri kit parete.

In alternativo puoi utilizzare i nostri pali di sostegno, creati appositamente per un fissaggio robusto e professionale delle tende a vela.

Tutti i kit parete Maanta contengono una robustissima piastra di ancoraggio in acciaio zincato o inox.

  • Kit Muscle x3 con cima nautica, moltiplicatore di forza e sgancio rapido.
  • Kit parete Simple con tenditore e moschettoni.
  • Kit parete Simple con cima nautica e moschettoni.

Utilizza i robusti ed eleganti pali Maanta per ancorare in maniera professionale e definitiva la tua vela ombreggiante:

  • Alu-Simple: elegantissimo palo in alluminio con doppia corsia per l'ancoraggio ad altezza variabile di vele multiple.
  • Ulisse: palo in acciaio zincato, 6 punti di ancoraggio ad altezza variabile. Robustissimo con design elittico.

DISTANZE E POSIZIONAMENTO DEGLI ANCORAGGI DAL LEMBO DELLA VELA

Capire le distanze tra ancoraggio e lembo della vela è molto semplice!

Consigliamo di stendere a terra la vela da giardino per individuare il corretto punto degli ancoraggi, che andrà trovato rispettando la prosecuzione delle diagonali (vedi figura a destra).

Questo accorgimento ci permetterà di tensionare il tessuto in modo corretto ed ottenere un risultato estetico ottimale.

Si consiglia di utilizzare delle piastre proporzionate alla dimensione delle coperture che verranno poi posizionate, per evitare qualsiasi inconveniente di sicurezza.

Oltre alla dimensione della nostra copertura, vanno previsti da un minimo di 35 cm a un massimo di 100 cm di distanza tra l’anello del lembo e a piastra di ancoraggio. Questo permetterà il posizionamento degli accessori di aggancio (moschettoni – tenditori – corde).

MONTAGGIO DELLE PIASTRE CON KIT PARETE

L'ancoraggio a parete è composto da piastre disponibili sia in acciaio zincato che in acciaio inox, dotate di un occhiello che permette di connettere il lembo della vela.

Di seguito riportiamo le 4 fasi per l'installazione della piastra a muro.

1 • Forare il muro

Individuare i punti di fissaggio e forare la parete con una punta Ø12.

2 • Ancorante chimico

Eliminare la polvere dai fori ed applicare l'ancorante chimico con l'apposita pistola.

3 • Barre filettate

Inserire le barre filettate M10x12 e lasciare riposare per almeno 30min.

4 • Posare la piastra

Posare la piastra fissando i dadi sulle barre filettate.

VIDEO ISTRUZIONI MONTAGGIO ANCORAGGI A PARETE PER VELE OMBREGGIANTI

Nel primo video presentiamo il collegamento tra piastra o palo, alla vela.

Nel secondo potrete comprendere la semplicità dell'installazione della piastra a muro con barre filettate.

PRODOTTI CONSIGLIATI PER IL FISSAGGIO A PARETE

Maanta consiglia il suo esclusivo Kit Muscle x3 per l'ancoraggio professionale a parete.

Muscle x3 garantisce un tensionamento ottimale della vela ed è estremamente funzionale grazie al meccanismo di aggancio e sgancio rapido.

In alternativa offriamo i nostri Kit parete Simple con tenditore e moschettoni o con cima nautica.

KIT MUSCLE X3

Consigliato da Maanta!
Comprende:

  • 1 robusta piastra
  • 4 metri di cima nautica
  • 2 grilli a D
  • 1 carrucola standard
  • 1 carrucola con strozzascotte integrato

Disponibile in acciaio inox o zincato.

KIT SIMPLE TENDITORE

Efficacia ad un prezzo imbattibile.
Comprende:

  • 1 robusta piastra
  • 1 tenditore M6
  • 2 moschettoni 60x6

Disponibile in acciaio inox o zincato.

KIT SIMPLE CIMA NAUTICA

Flessibilità con lunghezza regolabile.
Comprende:

  • 1 robusta piastra
  • 2 metri di cima nautica
  • 2 moschettoni 60x6

Disponibile in acciaio inox o zincato.

MONTAGGIO DEI PALI PER TENDE A VELA:
ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE

I pali Maanta sono disponibili sia in alluminio che acciaio; entrambe le versioni sono studiate per sopportare il tensionamento della vela ombreggiante.
Il posizionamento di un palo va previsto su un plinto o una superficie cementata in grado di resistere alle sollecitazioni di trazione prodotte dalla vela.
Se si deve procedere alla realizzazione di un plinto dedicato, consigliamo di rispettare le seguenti misure: 600mm x 600mm x 600mm (o superiori).
Di seguito riportiamo le tre principali tipologie di fissaggio: su cemento armato, su plinto in cemento e su muretti perimetrali.

Cemento armato

Superficie estesa in cemento armato spessa almeno 15 cm.

Plinto in cemento

Plinto in cemento della misura di almeno 60x60x60 cm.

Muretti perimetrali

Muretti perimetrali, robusti ed alti almeno 45 cm.

MONTAGGIO DEL PALO CON BASE A TERRA

L'installazione della base sul plinto in cemento o su cemento armato, è composta da 8 fasi.

Di seguito una guida passo passo.

1 • Individuare posizione

Individuare i punti di fissaggio, orientando il palo verso il centro della vela.

2 • Forare il pozzetto

Forare il pozzetto in cemento con punta da Ø14.

3 • Ancorante chimico

Pulire i fori e riempirli con l'ancorante chimico.

4 • Barre filettate

Inserire le barre filettate M12x13 e lasciare riposare per almeno 30min.

5 • Avvitare base

Appoggiare sulle barre filettate e stringere i 4 dadi.

6 • Golfare e Muscle x3

Inserire il golfare nelle corsie, agganciare il kit Muscle x3 di tensionamento.

7 • Tappo

Fissare il tappo infilando 2 dadi a T e stringendo le 2 viti.

8 • Montaggio palo

Finire il montaggio del palo seguendo le istruzioni.

MONTAGGIO DEL PALO SU MURETTI PERIMETRALI

Per installare il palo su muretto verticale, non è necessaria la base, ma un sistema chiamato 'collare a parete'.

L'installazione è simile alla precedente, si differenzia solamente la posizione di fissaggio.

1 • Individuare posizione

Individuare i punti di fissaggio.

2 • Forare il pozzetto

Forare il muretto perimetrale con una punta da Ø14.

3 • Ancorante chimico

Pulire i fori e riempirli con l'ancorante chimico.

4 • Barre filettate

Inserire le barre filettate M12x13 e lasciare riposare per almeno 30min.

RIMOZIONE E CONSERVAZIONE

Si può procedere alla rimozione delle vele in qualsiasi momento, e questa operazione non presenta nessuna difficoltà e si effettua in pochissimi minuti.

Il primo step è quello di allentare la tensione di un singolo lembo, per poi procedere a sganciare la vela ombreggiante da tutti gli ancoraggi per essere successivamente riposta nella sua confezione.

MANUTENZIONE

Le vele ombreggianti possono essere pulite con detergenti neutri, lasciati agire per qualche minuto, e abbondantemente risciacquate. Per togliere macchie o aloni si può lavorare sulla zona con spazzole molto morbide per non rovinare il tessuto.

Possiamo finalmente godere di uno spazio riparato da sole e intemperie, mantenendo stile e originalità.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri